image_pdfimage_print

PREPARAZIONE: 50 min    COTTURA: 10 min    DOSI PER: 2 persone

Ho assaggiato i Dorayaki per la prima volta circa 15 anni fa, durante una sosta di lavoro in Giappone e me ne sono subito innamorata… anche se non avessi ben capito cosa stessi mangiando!

Infatti il ripieno rossastro e delizioso con cui questi dolcetti sono farciti era per me un vero enigma, più tardi poi ho finalmente scoperto che quella crema deliziosa è una marmellata di fagioli, gli azuki, spesso usati nelle preparazioni della pasticceria del Sol Levante, proprio grazie al loro sapore naturalmente dolce.

Ingredienti per 2 persone

per la marmellata di fagioli azuki

  • 200 gr di azuki lessati
  • 150 gr di succo d’acero
  • 1 pz di sale
  • 1 pz di vaniglia in polvere

per i dorayaki

  • 150 gr di farina di tipo 2
  • 20 ml di olio di semi di mais + 1 cucchiaio
  • 70 gr di succo d’acero
  • 150 ml di latte vegetale
  • 25 gr di acqua faba
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio purissimo
  • 1 pz di sale
  • 1 pz di vaniglia in polvere

Procedimento

  1. Versa in un tegame gli azuki lessati, aggiungi il succo d’acero, il sale, la vaniglia in polvere, fai sobbollire a fuoco vivo per 4/5 minuti e poi frulla il tutto con l’aiuto di un mixer ad immersione.
  2. Lascia da parte a raffreddare.
  3. Versa in una terrina la farina insieme con il bicarbonato di sodio purissimo, il sale, la vaniglia in polvere e amalgama.
  4. Aggiungi l’olio di semi, il latte vegetale, lo sciroppo d’acero e mescola per uniformare.
  5. Monta a neve, con l’aiuto di uno sbattitore, 25 gr di acqua faba (ne otterrai circa 2 cucchiai colmi) e aggiungila all’impasto, mescolando con delicatezza affinché non si smonti.
  6. Cuoci i dorayaki in un padellino antiaderente di circa 10 cm di diametro, spennellato con un cucchiaio di olio di semi, 2/3 minuti per lato a fuoco medio.
  7. Lascia raffreddare i dorayaki e poi farciscili con l’anko, la marmellata di azuki.